MET GALA 2014: la cina è vicina.

Come ogni anno, il Met Gala si dimostra teatro di orrori e tormentoni. Ma se anche tu eri (come me) impegnata con le peonie o a impiantare semi di melone nel terreno, ecco per te una carrellata di look.


Kim Kardashian


Se davvero c'è stato il divieto dei selfie la prima a soffrirne deve essere stata proprio lei... la sua passione per l'autoscatto l'ha addirittura spinta alla creazione di un libro, "Selfish", in cui riporta le foto migliori. Immagino che stiate fremendo per l'acquisto di un libro di cui finalmente guardare solo le figure. Abito spettacolare di Roberto Cavalli. 


Anna Hathaway 

Diciamo no a questo stile da cappuccetto rosso Bolliwood. 


Selena Gomez

Una Serena Gomez delicata ed elegante, forse una delle poche ad aver fatto da eco al grido orientale che dava vita al MET di questo anno.


Sara Jessica Parker

Questa è la prova che chiamarsi Sara Jessica Parker non è sempre sinonimo di garanzia. HM, caro, ti sono fedele da tempo ma non potevi giocare più sporco di così.


Stancy Martin

A me questo look Miu Miu da timorata di Dio piace tantissimo. Le scarpe le avrei gettate in mare però, sono gusti. 


Bee Shaffer

Un po' scontata in questo Alexander McQueen, siamo scuramente in tema ma qui non si vince facile. 


Kate Hudson

in Michael Kors (nome che oramai leggo sulle borse di mezza città) non mi fa impazzire, trovo meno scontata l'acconciatura.


Georgia May Jagger

Figlia d'arte, cattiva, in Gucci, ci piace.


Shu Pei Qin

con un meraviglioso Tommy Hilfiger ma con una pettinatura da prima comunione. 


Karen Elson 

          
in Dolce & Gabbana dal titolo "crederci".


Sienna Miller

Per quanto la ami, in Thakoon mi da più l'impressione di un matador. 


Rita Ora

va dritta nei NO con quel colletto da strega cattiva.


Rihanna


Chiunque non sapesse dell'esistenza del Met grazie al vestito di Riri ne è venuto a conoscenza.


Grace Coddington
avvera il sogno di tutti noi, uscire in pigiama (apprezzo).


FKA twigs 

in un Christopher Kane estremamente interessante (o imbarazzante con quei piedi che pendono).


Solange Knowles 

mi fa tanto impressione questo Giles Deacon.


Diane Kruger 

Ciao sono una delle donne più belle del mondo, sto con l'uomo migliore del mondo e vesto Chanel. 


Uma Thurman

in Atelier Versace, una dea.


Heilee Steinferl

in Michael Kors, forse noioso, forse rosso, forse lo adoro. 


Jennifer Lopez

Ha lasciato un pezzo del suo Armani Atelier a casa.


Kate Perry
 Mi fa impazzire questo nuovo taglio quasi quanto mi fa pena questo Moschino.


Poppy Delevigne.

In un floreale e bellissimo Marchesa.


Lady Gaga.

Niente sangue, niente nudità, un mix tra la statua della libertà e un samurai testimone del fatto che ha conquistato le americhe e l'oriente.

Veniamo ora alle mie preferite.


Beyonce
Amanda Seyfried

Ammetto che entrambe siano largamente fuori tema, Amanda somiglia più ad una torta di Buddy Valastro mentre Beyonce ha più swarovski di un jeans targato Rosso di Sera ma io le trovo divine.  


Kendall Jenner

La più raffinata tra le Jenner e le Kardashian (non ci vuole molto ad essere più elegante di loro, mi direte voi) indossa un luccicante Calvin Klein dal profilo povero ma d'effetto. Non ha raccolto i favori del pubblico che anche quest'anno la reclute nella classifica delle peggio vestite del Met. 


Imogen Poots

Un Alberta Ferretti che ha poco da dire ma lo fa benissimo. 


gemelle Olsen
Vi voglio lasciare con l'immagine delle gemelle Olsen che ci ricordano che il red carpet non è poi così un bel posto.  











0 commenti:

Posta un commento

 

Blogger news

Blogroll

About